Elena Granata

Scrittrice, docente universitaria

Elena Granata

Scrittrice, docente universitaria

Elena Granata, docente Politecnico di Milano, vicepresidente della Scuola di Economia Civile, si occupa in particolare di politiche di riqualificazione urbana, politiche abitative e di integrazione sociale.

Autrice di numerosi saggi e libri, collabora con l'Istituto Universitario Sophia. Presenta “Biodivercity”, Giunti, Slow Food, 2019 e "Placemaker. Gli inventori dei luoghi che abiteremo”, Einaudi (in uscita Ottobre 2021).

Bibliografia parziale di Elena Granata

Opere

Biodivercity. Città aperte, creative e sostenibili che cambiano il mondo, Slow Food (2019)

Teen immigration. La grande migrazione dei ragazzini, con Anna Granata, Vita e Pensiero (2019)

La mente che cammina, Maggioli Editore (2012)

Amor loci. Suolo, ambiente, cultura civile, con Paolo Pileri, Cortina Libreria Milano (2012)

Chi semina e chi raccoglie. Per una nuova cultura del territorio, Ecra (2014)

Ridere in famiglia, Città Nuova (2011)

La macchina del tempo. Leggere la città europea contemporanea, con Carolina Pacchi, Marinotti (2011)

Terra 2.0. guida per cittadini ecosostenibili, Città Nuova (2015)

Casa. Piccolo alfabeto dell'abitare, Città Nuova (2013)

L' interculturel à la maison. Une jeunesse africaine en mouvement vers l'Italie, con Anna Granata, L'Harmattan Italia (2019)

La ragazza che sognava ad alta voce. Il romanzo vero di Elena Sachsel, Città Nuova (2020)

Leggere, Città Nuova (2012)

Eventi con Elena Granata

Gli appuntamenti, gli incontri e gli spettacoli di Bookolica con Elena Granata


05 Settembre 2021

Gli alberi, noi, il mondo

Incontro e dialogo con Elena Granata (Docente del Politecnico di Milano)

Biodivercity. Città aperte, creative e sostenibili che cambiano il mondo”,

2019, Elliot Editore e per Einaudi Placemaker (in uscita ad ottobre) "Gli inventori dei luoghi che abiteremo”

Ore 19.00, Online

Link: a breve

Con “Biodivercity. Città aperte, creative e sostenibili che cambiano il mondo” (Slowfood Editore 2019), e in anteprima per il Pre-festival “Gli inventori dei luoghi che abiteremo” (Einaudi Placemaker, in uscita ad ottobre 2021), si affronta il tema delle città. Il mondo di oggi e ancor di più il mondo di domani sarà un mondo urbano, fatto di città e di regioni metropolitane. Come ogni cosa in natura nasce dalla biodiversità, anche nelle città contemporanee ogni cambiamento ha origine dalla varietà e dalle differenze sociali, dalla creatività umana che continuamente rimescola le carte e spinge l’innovazione in direzioni impreviste.



Bookolica, il Festival dei Lettori Creativi, si terrà a Tempio Pausania dal 10 al 12 Settembre 2021, per far rivivere attraverso letture, musica, laboratori e performance le più recenti proposte editoriali sotto nuova luce.

Ti piacerebbe darci un parere sul festival?

Ecco il form!


Share via
 
Send this to a friend